Le misteriose Grotte di Osimo – Guida alla visita della città

Avete mai sentito parlare delle Grotte di Osimo?   Osimo è una città poco lontano da Ancona e dalla Riviera del Conero (di cui vi ho già parlato in questo articolo), sviluppata su due colli di roccia arenaria. Fondata dai Piceni e contesa fra le varie popolazioni locali per la sua posizione particolarmente  favorevole, fu definitivamente conquistata dai romani. A questo periodo vanno ricondotti i vari ritrovamenti di vasi e suppellettili nonchè delle numerose statue …

Cambogia – cosa vedere a Battambang e dintorni

La seconda tappa del nostro tour alla scoperta della Cambogia prosegue verso Battambang, la seconda città più grande e con il maggior numero di abitanti dopo la capitale. Si trova in una zona rurale, circondata da distese di campi coltivati e qualche rara collina, non potevamo pensare di assaporare appieno questo viaggio senza vedere e capire la vita contadina di questo popolo. I punti di maggiore interesse si trovano quasi tutti fuori città, perciò è …

Siem Reap: tra i templi di Angkor Wat e non solo

Chi dice che la Cambogia è solo Angkor Wat si sbaglia, è molto di più…   …è il racconto della storia di un popolo che ha subito torture ed ingiustizie dai Khmer rossi e che sta facendo di tutto per risorgere, è il racconto della lotta tra induismo e buddismo nel corso degli anni, è il racconto di come la natura, se lasciata al suo spontaneo mutamento, possa diventare parte stessa delle rovine e creare …

Cappadocia in 3 giorni – il mio viaggio in Turchia

Finalmente è arrivato il momento di raccontarvi  questo pezzettino di Turchia che mi ha fatto totalmente perdere la testa. Ho impiegato un po’ di tempo prima di iniziare a scrivere questo articolo, un po’ per paura di non rendere giustizia a un luogo così bello e carico di magia e un po’ per paura di non riuscire a trovare le parole giuste per farvi capire le emozioni che si provano al cospetto di questa meraviglia …

Week-End romantico in Val d’Orcia

Immaginatevi un pittore del rinascimento, che con un pennello in mano ed un berretto in testa esce dalla sua casa di campagna in Toscana, posiziona una grande tela su un treppiede ed inizia a riprodurre le colline verdeggianti, gli alberi sempreverdi e i campi fioriti che gli si parano davanti. Immaginatevi uno scenario perfetto, in cui ogni singolo filo d’erba è tagliato con cura e si muove all’unisono con gli altri, colline dalla forma rotondeggiante …