Cesenatico a Natale: Presepe della Marineria e mercatini

Avete mai visto un presepe galleggiare?

 

A Cesenatico, durante il periodo natalizio, dal primo week-end di Dicembre a metà Gennaio, è possibile ammirare l’unico presepe galleggiante presente in Italia.

Ogni anno, infatti, vengono poste, a bordo delle barche della sezione galleggiante del Museo della Marineria, site nel canale,le  statue in legno rappresentanti i personaggi del presepe.

 

Le statue, scolpite da falegnami esperti, sono a grandezza naturale e vogliono rappresentare la vita di un borgo di pescatori  durante il periodo storico del racconto evangelico, dove i personaggi classici convivono con umili braccianti, commercianti, marinai e pescatori del luogo.

Le prime statue furono create nel 1986, ogni anno ne viene aggiunta una e ad oggi ci sono circa una cinquantina di statue.

L’allestimento è stato pensato come un palcoscenico, su cui i passanti, dalle sponde del Porto Canale Leonardesco, possono godere di un vero e proprio spettacolo.

Infatti se di giorno questo grazioso borgo di pescatori si tinge con tenui colori pastello, è di sera che prende vita.

 

Le illuminazioni sulle barche, rivolte verso le statue, danno vita ai personaggi, mettendo in scena una rappresentazione emozionante.

 

L’acqua piatta, scura come la notte, ma illuminata dalle luci delle decorazioni natalizie,  ci culla in questo percorso alla scoperta di uno dei più bei presepi mai visti.

La stella cometa che svetta sull’albero maestro della prima barca del canale, con le statue di Maria e Giuseppe che aspettano la nascita di Gesù, vi trasporta immediatamente nel perfetto clima natalizio.

 

Il canale di Cesenatico scorre nel centro ed è costeggiato da vie acciottolate e da casette dai mille colori.

Dopo la zona in cui sono esposte le barche, si trovano ormeggiati piccoli pescherecci di paesani ancora attaccati alle tradizioni e qualche motoscafo.

Qui, lungo le sponde del canale, le bancarelle dei mercatini di Natale, dove i commercianti della riviera romagnola mostrano i prodotti tipici del luogo, sono un affollato punto di ritrovo durante le feste.

 

Piano piano, spostandosi verso il mare, ci si avvicina sempre di più al piccolo porto di Cesenatico, dove la pesca è ancora il principale mestiere.

 

Cesenatico ha una dote particolare che poche altre città affacciate sul mare hanno.

E’ bella sia d’estate che d’inverno.

 

D’estate è vita pura, la classica movida della riviera romagnola avvolge la spiaggia, il centro ed ogni singolo bar e ristorante nella zona.

Gli stabilimenti balneari aperti fino a notte fonda, le passeggiate notturne sulla sabbia calda, le famiglie e ragazzi che chiacchierano allegri per strada e nei bar…tutto questo ti fa innamorare di Cesenatico.

Vedere il tramonto rossastro dal Porto Canale poi, è qualcosa di unico.

 

Si può quindi pensare che inverno e Cesenatico non possano stare nella stessa frase…invece questa città è riuscita a trovare la propria identità anche nei mesi più freddi.

D’inverno infatti non si spopola come la maggior parte delle località vicine.

D’inverno Cesenatico si trasforma in tranquille passeggiate lungo il Porto Canale, in merende golose nei bar vista mare, ed in cene di pesce a lume di candela nei tanti ristoranti del centro.

Senza dimenticare la possibilità di ammirare il presepe della Marineria!

 

Anche se la cosa che preferisco fare è camminare sulla spiaggia, con una leggera brezza marina che si insinua fra i capelli, il mare calmo e le conchiglie depositate sul bagnasciuga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.